Protezione uditiva Cotral - Domande frequenti

La soluzione anti-rumore Cotral fa perno su 3 temi : protezione, sensibilizzazione e verifica. Qua sotto abbiamo raccolto le domande che ci vengono solitamente poste.

Domande sulle protezioni uditive

Le protesi acustiche sono dispositivi che amplificano il suono. Vengono impiegate quando la persona presenta già delle perdite di udito. Invece le protezioni uditive come i tappi modellati Cotral sono progettati allo scopo di evitare queste perdite.

I tappi modellati Qeos rispondono a una delle esigenze principali del settore alimentare: una capsula di rilevazione elettromagnetica opzionale. Potete anche aggiungere un cordone rilevabile. Inoltre, per garantire una migliore visibilità, le protezioni uditive Qeos sono blu.

Il tecnico della prevenzione seleziona il filtro e il modello di protezione uditiva grazie al metodo SAPAN®. Dopo avere posto una serie di domande all'utente, l'applicazione proporrà le protezioni uditive che meglio si adattano alle necessità dei singoli. Ogni dipendente usufruirà di un'attenuazione adeguata al livello di esposizione, alle sue necessità di percezione sonora e a un eventuale deficit uditivo. Il lavoratore è protetto dal rumore senza rischio di iperprotezione.

SNR è l'acronimo di Single Number Rating. Si tratta dell'indice globale di attenuazione, una media ponderata dell'attenuazione a tutte le frequenze misurate (63, 125, 250, 500, 1000, 2000, 4000 e 8000 Hz).

Le protezioni uditive Cotral hanno una garanzia di 6 anni. Passato questo termine, vi consigliamo di effettuare nuove impronte o di verificare l'efficacia delle protezioni con un test CAPA.

Usufruirete di una garanzia unica sul mercato delle protezioni individuali anti-rumore: la garanzia Effi-6. Questa garanzia copre il prodotto in caso di rottura, ma anche di scarso comfort e attenuazione. Se la protezione uditiva non è conforme, viene rimborsata.

Esistono due tipi di filtri con attenuazione distinta :

  • I filtri a risposta uniforme attenuano il suono senza deformarlo. Immaginate di abbassare il volume dell'ambiente circostante come fate con un lettore MP3 o con lo stereo. Questi filtri offrono la stessa qualità sonora, semplicemente riducendo il volume. Le protezioni uditive dotate di questi filtri sono consigliate per i tecnici che devono essere in grado di sentire eventuali malfunzionamenti dei macchinari, persone che devono comunicare in un contesto rumoroso, e a chi lavora o ai dipendenti del mondo dello spettacolo e della musica.
  • I filtri HFA (High Frequency Attenuation) attenuano maggiormente i rumori con frequenze acute. Questi filtri sono particolarmente apprezzati in ambienti molto rumorosi: fabbriche, settore metallurgico, settore edile, ecc.

Se disponete di Filter Box o di Pack Essential, seguendo le raccomandazioni di SAPAN, potete regolare l'attenuazione delle protezioni uditive cambiando i filtri in completa autonomia. Filter Box e Pack Essential contengono una nota esplicativa.

Potete anche contattare il servizio clienti o il tecnico della prevenzione che regoleranno l'attenuazione cambiando i filtri in base alle raccomandazioni di SAPAN.

Con Pack Essential potete gestire in completa autonomia i rischi derivanti dall'esposizione al rumore nella vostra azienda :

  • Tappi modellati : avete a disposizione tutti gli accessori per gestire i bisogni dei vostri collaboratori: sostituzione dei filtri, delle impugnature, del cordone e richiesta di prodotti per la manutenzione.
  • Sensibilizzazione : 1 guida e 3 strumenti di formazione per realizzare una campagna di prevenzione personalizzata.
  • Verifica delle protezioni uditive : 20 crediti CAPA per verificare l'efficacia di tutte le vostre protezioni intra-auricolari.

Con Qeos, la manutenzione delle protezioni uditive è semplice e veloce. I filtri non richiedono alcuna manutenzione specifica. Pulire la superficie esterna con i panni e la schiuma igienizzante ottimizza il comfort e l'esperienza d'uso, e fa sì che le protezioni uditive vengano indossate per tutta la durata dell'esposizione al rumore.

Per ulteriori informazioni sull'uso dei prodotti di manutenzione, consultate il manuale d'uso fornito con le protezioni uditive.

Indossare le protezioni uditive è un fattore estremamente importante per garantirne l'efficacia. La migliore protezione individuale anti-rumore è quella che viene indossata per tutta la durata dell'esposizione al rumore. Se le protezioni non vengono indossate, anche solo per poco tempo, l'efficacia diminuisce molto rapidamente: se la protezione uditiva non viene indossata per 2 minuti su una giornata lavorativa di 8 ore a 80 dB(A), l'efficacia della protezione si riduce del 25%.

Qua sotto sono elencati gli aspetti da prendere in considerazione per fare in modo che i vostri dipendenti indossino sempre le protezioni quando esposti al rumore :

  1. Utilizzare una protezione uditiva comoda
  2. Adattare l'attenuazione al singolo
  3. Sensibilizzare relativamente ai rischi legati al rumore
  4. Proporre una protezione uditiva facile da usare e da pulire

Per sostituire la protezione uditiva smarrita, accedete alla vostra area clienti su www.cotral.com. Fate clic su "Assistenza online" e poi su "Richiesta di assistenza".

Mentre aspettate che arrivi il nuovo tappo modellato, dovete fornire altre protezioni individuali anti-rumore al vostro dipendente come tappi usa e getta, un archetto o un casco.

La prima cosa da fare, dopo averli distribuiti, è ricordare ai dipendenti che è importante che indossino le protezioni uditive gradualmente. Il tappo modellato, sebbene si adatti perfettamente all'orecchio, rimane un corpo estraneo. Indossarlo può disturbare i lavoratori. Consigliamo quindi di indossarli progressivamente: 2 ore a fine turno i primi giorni aumentando poi progressivamente le ore in cui vengono indossati. Dopo 2-3 settimane, i dipendenti si saranno abituati alle protezioni.

Ai primi utilizzi, i collaboratori possono percepire queste sensazioni :

  • risonanza interna
  • sensazione di trovarsi in una camera insonorizzata
  • fastidio a livello dell'orecchio
  • impressione di sentire la voce troppo forte o di non sentire abbastanza il rumore dei macchinari

Queste sensazioni sono del tutto normali. Sono passeggere e scompariranno con il passare del tempo se i dipendenti rispettano le raccomandazioni relative al periodo di adattamento.

L'ipoacusia da rumore è un abbassamento delle capacità uditive legato all'esposizione sonora nell'ambito dell'attività lavorativa. È caratterizzata da una diminuzione dell'acuità uditiva: la trasmissione del suono avviene correttamente, ma la percezione (analisi) è difettosa. Corrisponde alla distruzione delle cellule ciliate.

Per essere riconosciuta come malattia professionale, l'ipoacusia da rumore deve rispondere a vari criteri come durata dell'esposizione, tempistiche, mestiere, ecc. esplicitati nella tabella n°42. Nel 2014, sono stati riconosciuti più di 800 casi di ipoacusia da rumore.

Per un'azienda il costo diretto medio di questa malattia professionale è pari a 94 000€. (Fonte: Assurance Maladie, Nov. 2009).

Se l'ipoacusia viene riconosciuta come malattia professionale, l'azienda ha la responsabilità.

In termini di sicurezza e di prevenzione, il datore di lavoro ha un obbligo di risultato. Se a un dipendente viene riconosciuta un'ipoacusia causata dall'attività lavorativa, ma il datore di lavoro ha fornito i dispositivi di prevenzione e di protezione, la giustizia terrà conto di questi aspetti.

Nel caso in cui i limiti della protezione individuale anti-rumore vengano raggiunti, è possibile aumentare l'attenuazione grazie a una doppia protezione. Si tratta di un tappo intra-auricolare (standard o personalizzato) e di un paio di cuffie.

Come si calcola l'attenuazione di una doppia protezione ?
La formula per il calcolo è la seguente: 33 x log ((0,4 x attenuazione intra-auricolare) + (0,1 x attenuazione cuffie)) (Studio di A. Damongeot et al.)
Esempio: un tappo modellato con 32 dB di attenuazione e delle cuffie con 35 dB di attenuazione = 40 dB di attenuazione.

Un tappo anti-rumore con forte attenuazione non è più efficace. Nel caso di un dipendente esposto a 85 dB(A), fornirgli una protezione individuale anti-rumore con attenuazione di 30 dB sarebbe un errore. Essendo troppo isolato, il lavoratore non tollererebbe le protezioni uditive. Sarebbe tentato di togliersele per sentire i segnali d'allarme o per parlare con i colleghi. La norma EN 458 raccomanda una soglia compresa tra 70 e 75 dB(A). L'obiettivo è quindi quello di ridurre il livello sonoro percepito al di sotto dei 75 dB(A).

Il costo varia a seconda di diversi fattori. La somma potrà sembrarvi più elevata rispetto all'acquisto di tappi usa e getta standard, ma se confrontate i budget complessivi di 6 anni vi renderete conto che la soluzione completa Cotral è più economica.

I tecnici della prevenzione di Cotral Lab si recano presso la vostra azienda per realizzare le impronte delle orecchie dei dipendenti. Si tratta anche di un momento per confrontarsi e ricevere informazioni sui rischi derivanti dal rumore e sull'uso dei tappi modellati Cotral. Il tecnico della prevenzione si serve del metodo SAPAN per stabilire, assieme al lavoratore, la protezione uditiva migliore per la sua mansione e per le sue caratteristiche. Tutto è stato pensato per rispettare il funzionamento della vostra azienda.

Domande sulla sensibilizzazione dei lavoratori

Formando i vostri dipendenti sui rischi relativi al rumore, li coinvolgete rendendoli consapevoli del fatto che si espongono quotidianamente a un pericolo invisibile. Diventano parte attiva della propria salute uditiva e adottano comportamenti corretti: indossare le protezioni uditive durante tutta l'esposizione al rumore, non toglierle per parlare con i colleghi, ecc.

Le protezioni uditive vengono indossate al meglio e questo riduce il rischio di ipoacusia da rumore.

Una campagna di prevenzione è l'insieme delle azioni intraprese per formare e informare i vostri dipendenti in merito ai rischi legati al rumore

3 semplici consigli vi garantiscono una campagna di prevenzione dei rischi legati al rumore di successo :

  1. Inquadrare la vostra campagna in un arco temporale
  2. Sfruttare più canali di comunicazione per migliorarne l'impatto: video, fumetti, giochi, poster, ecc.
  3. Ripetere il vostro messaggio con regolarità

Domande sulla verifica dell'efficacia delle protezioni uditive

Pour Per sapere se le protezioni individuali anti-rumore dei vostri dipendenti hanno sempre lo stesso livello di attenuazione anche dopo diversi anni di utilizzo potete utilizzare il software CAPA©. Il software verifica che le protezioni uditive intra-auricolari :

  1. Siano conformi alle specifiche del produttore
  2. Proteggano efficacemente il lavoratore

Cotral Lab vi propone 3 alternative per effettuare i test di efficacia :

  • Acquisto del software e del materiale necessari per gestire i test autonomamente
  • Prestito del software e del materiale per eseguire i test durante un periodo di tempo limitato
  • Scelta di una prestazione completa, realizzata dal tecnico della prevenzione presso la vostra azienda

Diversi studi scientifici affermano che il padiglione auricolare esterno cresce. Una protezione uditiva su misura è, in linea di massima, la riproduzione :

  • Di una parte del condotto uditivo
  • Di una parte o di tutta la conca
  • E a volte della parte posteriore dell'elice

Nessuno studio ha ancora dimostrato se questa crescita influisca sul condotto uditivo. Per via di questo dubbio, Cotral Lab consiglia di testare le protezioni uditivee su misura alla fine del periodo di garanzia. Se sono ancora efficaci, i vostri dipendenti possono continuare a utilizzarle in tutta sicurezza. Se il test invece rileva che la protezione uditiva non attenua più come dovrebbe, dovrete proporre al vostro dipendente di cambiarla.