I dipendenti del settore agro-alimentare addetti alla produzione sono esposti quotidianamente a rischi. Uno di questi è la sordità professionale. Come evitarla?

Quale sarà il futuro delle protezioni uditive?
Cosa dobbiamo aspettarci dalle nuove tecnologie negli anni a venire?
Siete pronti a scoprirlo?

La protezione dell'udito nell’ industria agro-alimentare

La questione della protezione dell'udito nell'industria alimentare - e nelle industrie di trasformazione in generale - è più complessa rispetto ad altri settori industriali.

I datori di lavoro hanno l’obbligo di proteggere l'udito dei dipendenti esposti al rumore, garantendo allo stesso tempo l’assoluta integrità dei prodotti lavorati.

Protezione dell'udito nell'industria alimentare

Nel settore della trasformazione alimentare è necessario adottare i più elevati standard di qualità e igiene. Ne va della salute dei consumatori, dell’immagine e del futuro dell'azienda o del gruppo.

Occorre quindi fare tutto il possibile per garantire la fiducia, il benessere e la salute del consumatore, ma anche del dipendente.

L'industria alimentare è un settore in cui la pressione è notevole, quindi anche i dipendenti sono sottoposti a forti pressioni per dare il meglio di sé. Per questo motivo molte aziende del settore investono nell'interesse dei propri dipendenti.

Migliorare la produttività dell'industria alimentare grazie a Cotral Lab

Per cominciare, è necessario valutare i livelli di rumore e le condizioni di lavoro che ogni dipendente deve affrontare.

È possibile effettuare una mappatura delle aree rumorose e dei livelli di rumore registrati. Inoltre, è importante tenere conto di particolari condizioni in determinate postazioni di lavoro (temperature, livelli di umidità, ecc.).

Scegliere la corretta protezione acustica realizzata su misura

È essenziale individuare quali siano i migliori dispositivi di protezione anti-rumore e i filtri acustici più appropriati per il dipendente, utilizzando il metodo SAPAN (sviluppato da HearingProTech).

L'obiettivo è quello di impostare al meglio il livello uditivo del dipendente, per evitare la sovraesposizione al rumore ma anche l’iperprotezione acustica, cioè tra 70 e 75 dB.

Livello di esposizione al rumore accettabile e consigliato

Ciò consentirà di mantenere al di sotto della soglia di pericolo l’udito del dipendente, il quale potrà continuare a conversare con i colleghi e soprattutto sentire qualsiasi segnale di allarme, avviso sonoro, arrivo di mezzi (transpallet, carrelli elevatori) o problemi su una macchina.

L'utente deve continuare ad operare normalmente nel suo ambiente di lavoro e non trovarsi isolato in una bolla, in cui sarebbe in balia di innumerevoli pericoli.

L’azienda Cotral Lab garantisce inoltre che la protezione continui a funzionare anche a temperature gelide fino a -20°C, in quanto sono stati scelti materiali più resistenti per cordini più robusti, che non si deteriorano e non si rompono per il freddo.

Elevata attenuazione delle protezioni acustiche Cotral Lab

La loro efficacia si basa su 5 punti di forza:

  • certificazione CE,
  • qualità dell'acquisizione dell’impronta auricolare,
  • fabbricazione in 3D,
  • ampia scelta di attenuazione (dB)
  • certificazione ISO 9001.

ISO 9001

Protezioni acustiche rilevabili a raggi X e metal detector

Se siete responsabili della sicurezza in un'azienda di trasformazione alimentare, la questione della protezione dell'udito per i dipendenti e dei processi produttivi non deve essere sottovalutata.

Esistono tre approcci di base per proteggere i prodotti alimentari, in caso di smarrimento di protezioni acustiche:

  • Il primo consiste nell’eliminare il problema alla fonte, cioè evitare che la protezione acustica cada nel prodotto. È quindi essenziale che tutti i suoi componenti siano ben collegati e "fissati" saldamente quando vengono indossati dall’utente.
  • Il secondo approccio è di rendere il più possibile visibili tutti i componenti della protezione acustica (impugnatura, auricolare, cordino, ecc.), per cui il dispositivo di protezione (e i suoi accessori) devono essere di un colore che non si trova negli alimenti (ad esempio, blu). In questo modo il dipendente potrà individuarlo facilmente, in caso di caduta accidentale sulla linea di produzione.
  • Il terzo approccio consiste nel rendere la protezione acustica facilmente individuabile, in caso di caduta o smarrimento tra i prodotti alimentari. I dispositivi di protezione uditiva devono quindi essere rilevabili ai raggi X o dotati di un elemento elettromagnetico che impedisca loro di superare i metal detector integrati nei nastri trasportatori. Questi sensori di rilevamento devono essere posizionati in punti strategici, per limitare il percorso di un elemento estraneo che potrebbe finire accidentalmente in un prodotto ad uso alimentare.

Esempio di metal detector per l'industria alimentare

Copyright Foto Elex Industrie

Le protezioni uditive Qeos su misura per il settore agro-alimentare

Per aiutare i vostri dipendenti a rispettare i rigorosi standard di qualità e igiene, Cotral Lab migliora costantemente la sua gamma di otoprotettori ideati su misura per il settore agro-alimentare.

Gli otoprotettori sono realizzati in Crylit, un materiale di qualità superiore, ipoallergenico, lavabile e non poroso. Pertanto, non generano agenti contaminanti. Questo materiale è quindi particolarmente adatto all'industria agro-alimentare.

Protezioni uditive completamente rilevabili a raggi X e metal detector

Gli standard dell'industria agro-alimentare prevedono di dover rilevare eventuali corpi estranei con metal detector, ma anche con sistemi di rilevamento e ispezione a raggi-X.

Conformemente a questi standard, le protezioni uditive su misura Cotral Agro sono progettate per consentire un rapido rilevamento nei processi di controllo delle linee di produzione: una capsula di rilevazione elettromagnetica è infatti incorporata nell’otoprotettore stesso.

Protezione acustica personalizzata Cotral Agro

Con le protezioni uditive della versione Qeos Agro + vengono forniti un’impugnatura e un cordino rilevabile.

Protezioni acustiche facili da sostituire e da produrre di nuovo

Uno dei vostri dipendenti ha smarrito una delle sue protezioni acustiche? Nessun problema.

Il file digitale dell’ impronta auricolare realizzata dal tecnico alla prevenzione di Cotral Lab e successivamente scansionata in 3D, è conservato presso la nostra sede sui nostri server.

Scansione 3D dell'impronta dell'orecchio per realizzare le vostre protezioni uditive su misura

Ciò riduce i tempi di rifabbricazione in caso di necessità e i file vengono conservati per la durata della garanzia di 6 anni.

Una pratica protezione uditiva da indossare il 100% del tempo in presenza di rumore

Le protezioni uditive su misura Cotral Lab sono personalizzabili (vengono cioè adattate all'ambiente acustico dell'utente e realizzate su misura). Non sono monouso, rendendole più convenienti da usare nell'arco di 6 anni rispetto ai prodotti usa e getta.

Questa soluzione è ancora più valida nel settore agroalimentare, in quanto limita il rischio che un tappo di gomma monouso sia gettato per sbaglio tra i prodotti alimentari anziché nel cestino dei rifiuti…

Schema Qeos Agro

Proteggendo adeguatamente l'udito dei vostri dipendenti con Qeos Agro o Clear Detect, consentite ai vostri team di ottenere prestazioni ancora migliori grazie a una pratica protezione acustica da indossare il 100% del tempo trascorso in presenza di rumore.

Perdita dell'udito dovuta al rumore sul lavoro: un problema in aumento

Nonostante una maggiore consapevolezza sulla perdita dell'udito, la quantità di denaro speso per i casi di ipoacusia professionale e i continui sforzi per combatterla, l'incidenza della sordità da rumore tra i lavoratori dell'industria agroalimentare (e non solo) è ancora elevata.

Una recente indagine su scala mondiale sulla salute ha mostrato che i problemi di udito tra persone di età compresa tra i 45 e i 64 anni sono aumentati del 26% negli ultimi 30 anni.

Ciò significa che i responsabili della sicurezza non devono considerare soltanto i tradizionali indici di riduzione del rumore (NRR) per garantire la corretta protezione uditiva dei dipendenti, ma anche tenere conto del fattore umano che compromette gli sforzi di conservazione dell'udito.

È quindi di fondamentale importanza per i datori di lavoro riuscire a proteggere efficacemente l'udito dei dipendenti, fornendo dispositivi di protezione individuale contro il rumore pratici ed efficaci, da indossare costantemente durante la giornata lavorativa.

Per questo, come i gruppi Nestlé, Ferrero e molti altri... affidatevi anche voi a Cotral Lab per proteggere l'udito dei vostri dipendenti dell’industria agroalimentare.

 

Vota questo articolo

1 1 1 1 1 Punteggio medio 0.00 (0 I voti)